Buon Natale Federica!
E’ stato un anno laborioso, ma penso che tu sia d’accordo nel definirlo anche Illuminante.
La confusione e l’inquietudine ci hanno insegnato ad elevarci e a guardare oltre.
La tua guida è ormai ossigeno e carezza nelle mie giornate e nelle mie scelte. Grazie
Annalisa, dicembre 2020

Federica ti scrivo perchè tengo a dirti che sei una forza della natura e sono felice di averti incontrata sulla mia strada. I tuoi insegnamenti sono davvero preziosi, aprire il cuore e la mente è fondamentale. Mi sento più forte e per questo ti sono grata. E’ un bellissimo cammino iniziato con te e spero di averti ancora al mio fianco.
Un abbraccio grande grande.
Maria, dicembre 2020

 

Dare una definizione del tuo yoga mi risulta riduttivo, ma ci provo. Mentre facevamo la respirazione mi è arrivata l’immagine di un ponte luminoso, sia nella dimensione della fisicità, attraverso la fisicità, sia nella dimensione più trascendente: attraverso le tue parole, le letture, gli esercizi mi sento accompagnata alla scoperta della Vera Me. Ogni volta è una scoperta di qualcosa di nuovo, mai scontato, anche quando si ripresentano alcuni esercizi e alcuni concetti già visti, anzi, soprattutto in quelle occasioni, mi rendo conto del percorso fatto, di come vivo le stesse cose in modo differente, più consapevole.
Quindi direi che mi sento accompagnata nel percorso di ricerca del senso della mia vita, nella quotidianità e nella spiritualità.
Grazie per il tuo lavoro. E’ un dono prezioso.
Gloria, dicembre 2020

Approfitto per ringraziarti per quanto imparato durante le lezioni di canto carnatico. Mi sono state di grande aiuto per la respirazione diaframmatica per il post operatorio di mastectomia bilaterale. Mi hanno messo gli espansori ed è stato fondamentale respirare con il diaframma!
F.

Ho pronto il bonifico per il prossimo seminario, è abbastanza convincente come testimonial?
Simona, ottobre 2020, seminario Aria e Acqua, Calice Ligure

Acqua e Aria sono stati gli elementi che questo weekend magico hanno toccato tutte le corde del nostro essere con il gioco frizzante e sfrenato, gli esercizi intensi per lavorare su tessuto connettivo e muscoli e l’introspezione per cercare la pace nel cuore e nella mente con il respiro profondo e il corpo teso verso l’infinito.
Sono riconoscente alle coach Federica&Federica che con professionalità e generosità hanno saputo creare dinamiche di gruppo dove ognuno ha dato il meglio di sé sentendo con fiducia di essere accolte da cuori aperti senza giudizio e senza riserv: Grazie compagne di viaggio per esserci state, vi porto nel mio cuore
Simona, ottobre 2020, seminario Aria e Acqua, Calice Ligure

E stata una immersione nella natura e nei sentimenti, nella forza fisica ma anche nella dolcezza e leggerezza del nostro essere. Le nostre guide Federica&Federica con la loro energia e bravura sono riuscite a rendere speciale e intenso questo breve viaggio. Un grazie speciale anche alle altre compagne di “giochi”.
Maria, ottobre 2020, seminario Aria e Acqua, Calice Ligure

Un grazie speciale alle nostre guida Federica&Federica per averci accompagnati in questo emozionante seminario. Tutto perfetto anche gli imprevisti del tempo, la profondità e la leggerezza, la natura, il suono e il gioco…Mi sono portata a casa tanta felicità, energia e bellissimi momenti di connessione
Cristina, ottobre 2020, seminario Aria e Acqua, Calice Ligure

La natura ci ha accolto e le nostre guide ci hanno accompagnato in un viaggio di riconnessione con la natura e di immersione in questi due elementi. L’insieme delle pratiche profonde e la leggerezza hanno dato nuova carica di energia e positività.
grazie Federica&Federica, la vostra guida è preziosa
Deanna, ottobre 2020, seminario Aria e Acqua, Calice Ligure

Grazie di cuore a tutte per la bellezza, meraviglia e divertimento gioioso. Sono stai due giorni intensi e bellissimi. Sono stata benissimo. Un grande abbraccio al meraviglioso gruppo:
Francesca, ottobre 2020, seminario Aria e Acqua, Calice Ligure

L’energia e l’insegnamento, le considerazioni sui vari aspetti della vita e delle relazioni interpersonali sono stati un dono preziosissimo, un seme in germoglio per una crescita sempre più rispettosa e consapevole di noi stessi e degli altri. La leggerezza e la giocosità con cui si è approcciati per esplorare questi elementi e pensieri, hanno reso incredibilmente divertente e “sorridente” la fatica e la serietà della sostanza del seminario.
Grazie Federica & Federica guide preziose e piene di sorprese.
Annalisa, ottobre 2020, seminario Aria e Acqua, Calice Ligure

Ciao a tutti voi. Vorrei esprimervi la mia infinita gratitudine, che supera ogni barriera, ostacolo e distanza e giunge fino a voi libera, dolce e cristallina. Voglio bene a tutti voi, a ognuno di voi. Sento la preziosità del nostro percorso insieme, sento che non è solo il movimento fisico che ci unisce. Il mio cuore è a vostra disposizione. E’ ciò che scambiamo, a volte con uno sguardo, a volte con una piccola frase o con un lungo discorso non è mai banale e arricchisce la nostra comunità, in ricerca verso la chiarezza dei nostri intenti in vita, verso la bellezza della nostra espressione in vita, verso la gioia di vivere al meglio delle nostre capacità verso la Luce. Grazie a ognuno di voi per esserci. Grazie.
Federica Gazzano Maggio 2020 

Io e mia madre abbiamo iniziato da pochi mesi questo affascinante cammino spirituale, quale è quello dello Yoga. In Federica abbiamo trovato una insegnante, nonchè guida, molto preparata e appassionata della materia, tanto da stimolare in noi una sempre maggiore apertura del cuore e della mente. Molto interessanti e coinvolgenti, oltre alle informazioni storico-culturali legate allo Yoga, sono soprattutto le varie modalità di pratica meditativa orientale, da lei apprese. Particolarmente positivo abbiamo trovato anche l’aspetto devozionale, sempre presente negli esercizi che , grazie alla sua esperienza e sensibilità, Federica ci propone.
Matteo e Angela, maggio 2020

...Con il corso di meditazione che sto facendo con te, ho la possibilità di conoscere la parte teorica sulle tecniche, sui significati, sui vari tipi di approcci e sulla filosofia che è alla base di quest’antichissima pratica. ho scoperto nuove tecniche che sono di grande utilità per acquietare la mente e ogni tanto sentire un po’ di silenzio, ho imparato a concentrarmi per più tempo, di modo da ricevere una pace più profonda, nel senso che più tempo riesco a mantenere il ritmo della pratica, più le sensazioni di libertà s’intensifichino…Ma soprattutto sto imparando ad ascoltare di più, ad accettare di più e ad avere più pazienza. Questo non solo verso me stessa nel lavoro introspettivo, ma anche nei confronti degli altri (un po’meno in realtà, ma verrà col tempo). Quindi finchè posso approfitterò della tua conoscenza e della tua condivisione amorevole per andare sempre più avanti in questo sentiero. Con grande affetto. Chiara, maggio 2020

Federica grazie per i tuoi incontri, per le meditazioni, per lo spazio che ci dedichi e per questi gruppi.
Sto davvero bene, Grazie.
Chiara, aprile 2020

Ciao Federica, ieri nella condivisione dopo la lezione una persona ha perfettamente espresso la consistenza delle tue lezioni. Non posso che unirmi allo stupore, alla piacevolezza, alla fatica che accompagna un pò più in là, al meditare, al percepire che magistralmente ogni volta ci proponi. Una lezione di vita, per la vita, nella vita.
Gloria, aprile 2020

Ho lasciato passare qualche tempo prima di scriverti, per sedimentare tutte le sensazioni che ho avuto con te e nel gruppo.
Il ritorno nella natura è sempre vitale e rigenerante. Nella comunione che sento con gli alberi, il prato, gli insetti, il rumore del fiume. il sole, le stesse e l’aria.Ne siamo deprivati in questa vita qui in città. Si sogna e basta.
Sento il tuo tapas, ardore per il pulsare della vita, sento che sei forte e gentile e che ti dai con tutto il cuore. Ti ringrazio e spero che ti ritorni la stessa passione ed energia da chi pratica con te. Perchè tu possa trarre conforto per la tua sofferenza, Sei importante per noi, insegni il risveglio e la consapevolezza con tutta la magia che può infondere una viaggiatrice che porta con sé le storie del mondo. Mi sei molto cara, non mancarmi mai. Cosi spero di essere io per te. Facciamo passi insieme. Ascolta il mio mantra ricevuto in sogno: “Amore, tutto Canta” . A presto Federica.
Kiki – seminario Terra e Fuoco 26 ottobre 2019

Ho iniziato a praticare yoga circa tre anni fa e ho avuto la fortuna di incontrare Federica che è una insegnante preparata, con molta esperienza che riesce a guidare ogni lezione con una carica sempre nuova sia spirituale che fisica. Durante ogni pratica Federica ci accompagna nell’ approcciare tematiche spirituali e nell’ approfondire posizioni di yoga e tecniche di respirazione. Grazie Federica non vedo l’ ora di iniziare un nuovo anno di pratica. Namaste.
Deanna – luglio 2019

Conosco Federica da un anno.. e una donna con un cuore grande.. la mia vita si trasforma  continuamente da quando ho cominciato un percorso yoga..e credetemi i miracoli arrivano.grazie Fede..felice di averti incontrata.
Luisa – luglio 2019

Ho conosciuto Federica come insegnante di yoga la scorsa estate, in una situazione  molto particolare per tutta una serie di motivi. Ho abbastanza anni e abbastanza praticato yoga nel corso di questi con maestri e maestre diversi e in situazioni diverse. Sono rimasta molto colpita dalla capacità di Federica di organizzare un seminario di una settimana che partendo da un punto andasse con coerenza avanti in modo estremamente piacevole coinvolgente non esagerato, ma molto profondo. Trovo che sia stata una maestra molto molto brava e molto grata al mondo di averla incontrata. Tra l’altro non abbiamo un carattere simile nè età simile nè forse storie simili, per cui l’affinità che si è creata e il piacere di imparare da lei è stato davvero grazie alla sua professionalità! brava brava
Marina  – marzo 2019

Ciao Federica…tempo fa ci hai detto di scriverti per dirti “a che punto stiamo”. Non so esattamente in quale forma volevi che lo facessimo, io ti mando una mail, poi tu fanne l’uso che preferisci. Avevo già incontrato la meditazione anni fa, grazie ad una monaca zen, ma non era il momento giusto, mi sentivo meglio muovendo il mio corpo piuttosto che tenendolo fermo, e così preferivo danzare piuttosto che meditare: danze occitane, biodanza, ma non solo…Negli ultimi anni però andavo cercando qualcosa di più profondo: dopo un ventennio di vita complicata, passata ad accudire altri e ad affrontare problemi, a sentirsi responsabile per la famiglia e per il lavoro, ero diventata irritabile e mi rendevo conto che perdevo il controllo un po’ troppo spesso. Il primo passo di cambiamento è stato l’incontro con un medico che mi ha insegnato come l’alimentazione influenza i comportamenti: ho modificato le mie abitudini alimentari e ho incominciato a leggere libri sulla medicina tibetana e sulla preghiera. Ho sempre creduto in un’energia superiore che unisce tutte le cose e dà senso alla vita, così è stato facile per me avvicinarmi a una spiritualità diversa da quella a cui ero abituata ma con la quale trovavo molti punti in comune. Poi tu hai proposto quattro incontri di meditazione nel paese dove abito, e a quel punto forse il momento era quello giusto: ho scoperto uno spazio di pace dove sentivo tutti i miei muscoli rilassarsi, i pensieri svanire, perfino il dolore fisico attenuarsi. Ho iniziato a frequentare le tue serate di meditazione e a praticare anche a casa, venti minuti ogni sera. I miei pensieri si sono fatti più tranquilli, più lucidi, più distaccati e anche nei momenti più bui della mia vita sono riuscita a mantenere il contatto con me stessa e a non perdermi.  Quest’anno ho deciso di privilegiare lo yoga. Non ho mai amato la fatica fisica e all’inizio ho dovuto costringermi a partecipare: trovavo il tutto molto faticoso e astruso, ma ho deciso che dovevo fare come con la meditazione: praticare ogni giorno per vedere se accadeva qualcosa. Ogni mattina mi sono ritagliata un piccolo spazio, dieci minuti per fare il saluto al sole con calma e consapevolezza e per dire una preghiera. La giornata inizia in modo diverso, il mio corpo è più forte e resistente, la mia schiena, curva per le tante preoccupazioni affrontate in questi anni, si è pian piano drizzata, sento fluire meglio l’energia e sono meno stanca. Certo che mi sono persa un po’ con la meditazione: non riesco a integrare le due cose ed è questo l’obiettivo che mi vorrei porre per l’anno prossimo. Forse farei meglio a venire il martedì proprio per fare entrambe le cose, ma mi pare che quel gruppo sia ad un livello più avanzato e non so se riesco a stargli dietro…dimmi tu cosa ne pensi. Intanto ti ringrazio per il tuo approccio: lo yoga da te non è ginnastica, la meditazione non è vaneggiamento da setta: ti poni in modo equilibrato curando il corpo e lo spirito insieme, rispettosa della sensibilità di ognuno. Per questo ti ringrazio e spero di continuare a camminare con te ancora un po’. Con affetto e riconoscenza.
Daniela – giugno 2019

Grazie Federica…per i tuoi insegnamenti...le te parole mi invitano a riflettere…e la tua energia mi ricarica sempre! grazie…grazie!!
Luisa – giugno 2019

Ti amo, magica. Apprezzo la tua molteplicità; dispensatrice di ricchezze, grazie!
Misteriosa. Come una goccia d’acqua hai riempito un pezzo del mio cuore, grazie!
Amazzone. Leader, completa; una vera gioia incontrarti.
Trascinatrice. Un equilibrio perfetto tra profondità e leggerezza, grazie di tutto!
La miglior insegnante di yoga