Linfodrenaggio

leggerezza del tocco

Il trattamento di linfodrenaggio rilassa:
E’ analgesico, è drenante, sostiene il sistema immunitario e aiuta a eliminare tossine.

 

Si tratta di un trattamento dolcissimo, che ha quasi l’effetto dello sfioramento.
I movimenti, ritmici e regolari, dalla periferia si spingono verso il centro, portando il sistema linfatico in maggiore attività sottocute affinchè sia in grado di drenare i fluidi in eccesso.

Ottimo per chi soffre di: degenerazione articolare, ritenzione idrica anche in gravidanza, algie muscolari , sistema immunitario in deficit.

Il trattamento dura 60 minuti.

 

La funzione del sistema linfatico in breve…

La funzione principale del sistema linfatico è la produzione, mantenimento e distribuzione dei linfociti che sono essenziali per la normale difesa dell’organismo.

Queste cellule vengono prodotte e mantenute all’interno di organi linfatici, come la milza, il timo ed il midollo osseo.
Altre funzioni sono il mantenimento del normale volume ematico e l’eliminazione di variazioni nella composizione del fluido interstiziale che avvengono localmente.

Contrariamente alla circolazione sanguigna, quella linfatica ha solo l’andamento centripeto (dalla periferia del corpo al centro) e non possiede una spinta come quella del cuore.
Il movimento linfatico è permesso dai movimenti muscolari, dal sistema nervoso autonomo, dai movimenti peristaltici dell’apparato gastroenterico e dai movimenti diaframmatici nella respirazione.

Una circolazione linfatica difficoltosa rende impossibile un processo di nutrizione e smaltimento di tossine a livello cellulare: se questo ristagno linfatico è acuto i sintomi sono evidenti, poiché i tessuti interessati da tale disfunzione si gonfiano e le ghiandole linfatiche si ingrossano.

Se invece questa stasi avviene lentamente, fino a diventare cronica, i sintomi risultano meno evidenti esteriormente, ma forse più importanti per ciò che riguarda il funzionamento dell’organismo: in particolare le articolazioni vanno incontro ad artrosi, le arterie si induriscono (arteriosclerosi), i vasi venosi perdono funzionalità con conseguenti varici agli arti inferiori, emorroidi, ecc., i tessuti sottocutanei presentano inestetismi di ogni tipo, tra cui la tanto temuta cellulite.

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 643 iscritti.


Share This