Insegnamento

la gioia di condividere

Insegnare è una arte.

Ciò che io amo dell’insegnamento è la condivisione di ciò che io stessa ho appreso.


La possibilità di aprire la visione su un argomento con il mio contributo e con il contributo di coloro che si affiancano a me, anche nell’apprendimento.
Creare una rete di sapienza pratica e teorica che si diffonda tra gli amici e la famiglia, negli ambienti di lavoro, nella vita stessa.
Mi piace l’idea di creare un gruppo in cui ci si arricchisce e sostiene a vicenda.
Metto a disposizione le mie competenze, i miei talenti e i miei desideri affinché nel pozzo ci sia sempre acqua per dissetare chi ne ha bisogno.

Mi piace insegnare come mi piace imparare.

Ho insegnato nuoto fin da ragazza  e gia’ proponevo esercizi di yoga nel riscaldamento prenatatorio e di respirazione (pranayama) quando ancora nessuno conosceva tanto lo yoga…

Mi vedevano come una tipa strana, fuori dagli schemi, ma le cose che proponevo destavano interesse e curiosita’.

Poi da giovane ho insegnato conversazione inglese, quando ancora non c’erano insegnanti stranieri nella mia citta’,  proponendo agli allievi traduzioni di testi di Simon&Garfunkel, di Laurie Anderson o del film Woodstok, in deserti laboratori ancora impacchettati che nessuno osava abitare: avevo studenti interessatissimi e attenti!

 

 

Ora insegno con la stessa passione di sempre tutto cio’ che ho appreso in quaranta anni di esperienza nelle Arti Orientali sul tema che, in vero, mi sta piu’ a cuore: la consapevolezza del gesto, la potenza del respiro, la profondita’ del suono, la capacita’ di comunicare con il corpo di una persona con amore e rispetto, la possibilita’ di percepire e comprendere i campi energetici, le leggi del Creato, la forza della parola, la filosofia di vita che sottende tutto l’Oriente.

La vita non e’ illimitata e, anche se mi sento ancora una eterna studente, e’ tempo di passare il testimone…

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 643 iscritti.


Share This